Ispessitori

Il trattamento fanghi è funzionale a massimizzare la percentuale di "secco", riducendo la percentuale d'acqua contenuta nei fanghi. La linea di trattamento fanghi prevede il loro ispessimento seguito dalla disidratazione meccanica con filtro pressa. Tra le tipologie di trattamento fanghi, l'ispessimento è un'operazione impiegata allo scopo di incrementare il contenuto in solidi del fango rimuovendo parte dell'acqua a esso associata. L'ispessimento viene in genere realizzato con sistemi di tipo fisico, come ad esempio l'ispessimento a gravità. Il processo d'ispessimento consiste nella decantazione della sospensione fangosa in apposite vasche chiamate ispessitori. In queste strutture il fango si addensa sul fondo, lasciando separare come surnatante la parte liquida che tracima dalla superficie e viene inviata alla vasca di carico principale mentre il fango viene allontanato dall'impianto e inviato alla successiva digestione o disidratazione a seconda dei casi. Per migliorare la capacità di rilascio idrico della sospensione fangosa, questa viene a volte condizionata con un polielettrolita. Gli ispessitori sono dotati di un cilindro di alimentazione e di un dispositivo rotante a bracci, su cui sono montate le lame raschiafanghi.



Prodotti correlati
Ispessitori Sistemi di dosaggio reagenti Sedimentatore Silo Calce